menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle cave riprese

Una delle cave riprese

Resto a casa e amplio le mie conoscenze: miniere e cave dell’alta Valnure on line grazie al Museo Civico di Storia Naturale

Il Museo Civico di Storia Naturale di Piacenza ha inserito sul suo sito Web, in collaborazione con la Società Piacentina di Scienze Naturali, la sezione #iorestoacasa che coinvolge in modo interattivo i ragazzi delle scuole elementari e medie

C’è ancora da aspettare per una visita ai musei o anche per consultare testi e manuali nelle biblioteche comunali; sulla riapertura dei luoghi di cultura esistono indicazioni per lunedì 18 maggio, ma il via libera è subordinato all’ulteriore alleggerimento dell’emergenza Covid-19.
Come abbiamo evidenziato in un precedente articolo, il Museo Civico di Storia Naturale di Piacenza, oltre a predisporre una serie di misure organizzative a tutela della sicurezza dei visitatori, ha inserito sul suo sito Web, in collaborazione con la Società Piacentina di Scienze Naturali, la sezione #iorestoacasa che coinvolge in modo interattivo i ragazzi delle scuole elementari e medie.

L’iniziativa è ora ampliata con filmati di interesse per tutte le età; tali filmati riguardano le Ammoniti, cefalopodi del Giurassico il cui nome significa corna pietrificate del Dio egizio Amon, incontro che ha fatto seguito ad una visita al museo di Macerata e di un secondo che mostra alcuni dei più significativi minerali del territorio piacentino con suggestivi ingrandimenti fotografici eseguiti al microscopio.
Un terzo filmato - al quale si riferiscono le immagini che pubblichiamo - mette in evidenza le miniere e le cave dell’alta val Nure da un suggestivo punto di vista. Utilizzando riprese effettuate con un drone, le miniere di Canneto, Solaro (Ferriere) e Vigonzano (Farini), tornano a rivivere nella nostra memoria col breve documentario “Miniere del piacentino viste dalla terra e dal cielo”.
Incontro e videofilm sono a cura di Mino Lo Russo, con la collaborazione per le foto al microscopio di Renzo Bobbi e per i filmati di Matteo Magnani e dei soci del Gruppo Mineralogico Paleontologico Piacentino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino, a Piacenza in arrivo quasi 54mila dosi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento