rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità

L’Istat: «Aumenteranno gli studenti delle superiori». La Provincia: «No, caleranno». Ecco perché

L’andamento futuro degli studenti delle scuole medie e superiori nella provincia di Piacenza a cura dell’Ufficio Statistica della Provincia

Recentemente l’Istat ha reso disponibili i dati relativi alle previsioni demografiche al 2030, estendendole dal livello nazionale e regionale anche a quello delle province e delle città capoluogo italiane. Si tratta di dati di notevole interesse, e che consentono di descrivere aspetti importanti per i territori provinciali, in particolare con riferimento all’andamento della popolazione per classi di età.

Per quanto riguarda nello specifico la popolazione scolastica piacentina di 10-14 anni e 15-19 anni, che è stata oggetto nei giorni scorsi di un articolo della stampa locale a commento delle proiezioni al 2030 della Provincia, appare certamente interessante effettuare un confronto con le previsioni elaborate dall’Istat.

GRAFICO 1-2

GRAFICO 2-2

Dai grafici che evidenziano tale raffronto, risulta che per entrambe le classi di età le tendenze (aumento/stasi/diminuzione) sono pressoché simili, mentre i valori assoluti sono diversi.

In dettaglio, per la classe 15-19 anni riferibile agli studenti delle scuole secondarie superiori le previsioni dell’Istat riportano al 2030 un aumento di circa 200 studenti rispetto ai valori del 2020, al contrario delle proiezioni dell’Amministrazione Provinciale che ipotizzano a quella data un calo di circa 300 unità. Per la classe 10-14 anni riferibile agli studenti delle medie inferiori, invece, il segno della variazione è in tutti e due i casi negativo, ma anche qui si rileva un differenziale più ampio con riferimento alle proiezioni della Provincia (circa 1.900 studenti in meno, contro i 1.400 dell’Istat).

Il diverso andamento delle due curve è spiegato dall’utilizzo di differenti tecniche statistiche: l’Istat inserisce infatti nella previsione ipotesi (favorevoli) sull'andamento dei tassi di natalità, di mortalità e migratori, mentre l’elaborazione della Provincia non considera questi parametri, effettuando un semplice scorrimento negli anni delle singole classi di età presenti nel 2020.

TABELLA 1-3

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Istat: «Aumenteranno gli studenti delle superiori». La Provincia: «No, caleranno». Ecco perché

IlPiacenza è in caricamento