rotate-mobile
Attualità

“Marzo, mese della lettura in Emporio”: le iniziative di promozione della lettura in chiave sociale

Promosso da Emporio Solidale in collaborazione con l’Associazione Nuovi Viaggiatori: una serie di iniziative di promozione della lettura in chiave sociale rivolte alla cittadinanza ed alle famiglie dell’Emporio stesso

"Cedi la strada agli alberi": le parole del titolo del libro di Franco Arminio, uno degli autori letti, sintetizzano bene il senso dell’iniziativa realizzata venerdì 31 marzo presso l’Emporio solidale Piacenza nell’ambito del contest “Marzo, mese della lettura in Emporio”, promosso da Emporio Solidale in collaborazione con l’Associazione Nuovi Viaggiatori: una serie di iniziative di promozione della lettura in chiave sociale rivolte alla cittadinanza ed alle famiglie dell’Emporio stesso.

Dopo le iniziative del 10 marzo (“Letture ad alta voce in più lingue”) e del 18 marzo (“Donne che si leggono e si raccontano”), il 31 marzo è stata la volta di “Leggiamo, insieme, la natura”: un reading sul rapporto uomo-ambiente, da sempre centrale per la letteratura.

Dopo i saluti iniziali di Lidia Frazzei dell’Emporio, che ha illustrato il senso del progetto complessivo in un luogo che vuole essere aperto a tutta la comunità, l’incontro - condotto da Anna Leonida e da Adele Boncordo dei Nuovi Viaggiatori - si è articolato in tre parti.

Nella prima, i lettori del gruppo di lettura “Besurica, il giardino delle parole” e gli attori del Gruppo teatrale “Quarta Parete”, hanno proposto una serie di letture lungo un suggestivo itinerario letterario comprendente le opere di scrittori come Mario Rigoni Stern, Paolo Cognetti, Gianni Rodari, Filelfo, Federica Pachetti, Italo Calvino, Ettore Degradi, e di poeti come Franco Arminio e Chandra Livia Candiani.

Nella seconda parte, sono state le poesie scritte dai ragazzi della scuola media Italo Calvino, guidati dalla instancabile prof. Silvia Dallavalle, ad affascinare il pubblico: ben 43 testi dedicati al risveglio della natura e al tema della pace, corredati da fotografie realizzate dagli stessi studenti.

Il libro di Letizia Bricchi, “La sindrome di Teodora. Riflessioni sulla crisi ecologica” è stato al centro della terza ed ultima parte che ha visto alcune letture sui temi di grande attualità in esso affrontati: ecologia, terra, ambiente, sfruttamento, ingiustizie, spunto per la riflessione sul nostro abitare nel mondo, sui nostri stili di vita e sul valore delle scelte individuali quotidiane. Oltre ai testi in prosa e in poesia, anche fotografie e una mostra di disegni realizzati a mano dai volontari.

«Questo incontro dimostra l’attenzione che quest’anno vogliamo ulteriormente rafforzare su temi che ci vedono impegnati da tempo” dichiara Adele Boncordo, presidente dei Nuovi Viaggiatori “La natura è, da sempre, fonte di benessere per gli individui: per questo è importante conoscerla meglio e imparare a rispettarla. In questo senso, anche la letteratura riveste un ruolo importante nel promuovere il cambiamento degli stili di vita degli individui». Le iniziative organizzate dall’Emporio solidale proseguono lungo il mese di aprile e di maggio con laboratori sulla natura dedicati ai bambini.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Marzo, mese della lettura in Emporio”: le iniziative di promozione della lettura in chiave sociale

IlPiacenza è in caricamento