Giorno della Memoria, a Piacenza il presidente della Frank Foundation

Sono 115, gli alunni delle scuole medie Calvino e Frank coinvolti nel progetto "Domani scriverai ancora sulle tracce di Anna Frank", che ha visto i ragazzi protagonisti di un incontro presso la sede Cai alla Cavallerizza, nel cui spazio adibito a palestra sono stati esposti i lavori degli studenti

Sono 115, gli alunni delle scuole medie Calvino e Frank coinvolti nel progetto “Domani scriverai ancora sulle tracce di Anna Frank”, che venerdì 27 gennaio, dalle 9 alle 10.45, ha visto i ragazzi protagonisti di un incontro presso la sede Cai alla Cavallerizza, nel cui spazio adibito a palestra sono stati esposti i lavori degli studenti.

Di fronte a Yves Kugelmann, presidente della Anne Frank Foundation di Basilea e a Danièle Noel Roux, ideatrice del progetto didattico attivato per il secondo anno consecutivo a Piacenza, la 3° A della Calvino ha presentato il contesto storico in cui la giovane Anna scrisse le pagine consegnate alla Storia. Alla lettura di brani del Diario si sono alternate le riflessioni degli studenti, con la presentazione del testo “Anna, una ragazza come noi” redatto dalla classe 2°A. Presenti, nell’occasione, anche l’assessore alle Politiche Giovanili Giulia Piroli, il presidente della Sezione piacentina dell’associazione nazionale Combattenti e Reduci, Ettore Fellegara, nonché i dirigenti scolastici Elisabetta Ghiretti per la Calvino e Lodovico Silvestri per la media Frank. 

Al termine, le classi si sono spostate al Giardino della Memoria, in Stradone Farnese, dove alle 11 ha avuto luogo la cerimonia istituzionale con l’intervento del sindaco Paolo Dosi e del presidente della Provincia Francesco Rolleri. Successivamente, sempre nella cornice dell’area verde dedicata alle vittime della Shoah, il prefetto Anna Palombi ha consegnato le medaglie d’onore concesse ai cittadini italiani, militari e civili, deportati e internati nei lager nazisti, destinati al lavoro coatto per l’economia di guerra nell’ultimo conflitto mondiale e ai familiari dei deceduti. Contestualmente, lungo Corso Vittorio Emanuele, tra il Dolmen e la Multisala Iris, gli studenti del liceo Colombini hanno formato una catena umana che, dalle 11.15 alle 12 circa, li ha visti impegnati nella lettura di brani, poesie e canti.   Alle 15, appuntamento speciale anche per la rassegna “Cineclub Argento”, spostata al pomeriggio del venerdì proprio per rendere omaggio al Giorno della Memoria, con la proiezione gratuita per la terza età del film “Remember” di Atom Egoyan, alle 15 alla Multisala Politeama.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento