rotate-mobile
Economia

Primo passo per far diventare Piacenza "la città del ferro"

Incontro tra il sindaco Dosi e i vertici di Fs e Rfi sul progetto "Piacenza città del ferro", un nuovo scalo merci a nord-est della stazione, nei pressi di Le Mose, per rilanciare il Polo logistico piacentino che fa perno sull'intermodalità

«Abbiamo avuto un colloquio costruttivo nel quale l'amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, ha mostrato disponibilità a collaborare con l'amministrazione comunale per individuare soluzioni condivise». Così il sindaco di Piacenza, Paolo Dosi, in una nota diffusa dopo un incontro con i vertici di Fs e Rfi sul progetto "Piacenza città del ferro", un nuovo scalo merci a nord-est della stazione, nei pressi di Le Mose, per rilanciare il Polo logistico piacentino che fa perno sull'intermodalità.

«L'area limitrofa al Polo logistico - spiega il sindaco - coerentemente con il Psc, sarà destinata al progetto "Piacenza città del ferro" nella prospettiva di favorire l'intermodalità al servizio delle numerose aziende già presenti e di quelle interessate ad insediarvisi. Rfi è interessata a collaborare anche attraverso il coinvolgimento di privati, quali le importanti aziende che si sono insediate in questi anni».

«Il confronto si è ampliato - precisa Dosi - anche in merito al possibile riutilizzo dell'area attualmente occupata dai binari dismessi e degli immobili inutilizzati nell'area della stazione ferroviaria. In merito a questo comparto Rfi trasmetterà nelle prossime settimane al Comune una proposta articolata che sarà valutata sia in relazione agli obiettivi prioritari dell'amministrazione, sia in relazione alla sostenibilità economica della richiesta. Entrambi gli obiettivi - conclude - risultano strategici ai fini delle linee di sviluppo della città».
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo passo per far diventare Piacenza "la città del ferro"

IlPiacenza è in caricamento