rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Green

Città Sostenibile Piace: evento in piazza Cavalli a sostegno dell’ambiente

Giovedì 5 giugno si è tenuta la terza edizione della Giornata Mondiale dell'Ambiente: mostre e attività ludiche per i più piccoli in piazza Cavalli e premiazione dei vincitori del concorso "Raccogliamo le Miglia Verdi"

Durante la mattinata di giovedì 5 giugno si è tenuta la terza edizione della Giornata Mondiale dell’Ambiente in piazza Cavalli: presentati i lavori realizzati dalla "25 Aprile" in questo suo primo anno di adesione a Ecogeneration, percorso educativo proposto dal circolo di Legambiente e per parlare della "Città in gioco", progettualità che Ambiente e Lavoro realizzerà nelle prossime settimane nell’ambito delle attività del Ceas Infoambiente. 

Mostre ed esposizioni, ma soprattutto tante attività ludiche per i piccoli partecipanti per ribadire l’importanza del gioco per una crescita sana e positiva attraverso giochi di una volta e giochi realizzati con materiali di recupero.

Nella mattinata donati i lavori del laboratorio negli orti dei ragazzi della media Faustini coordinati da Ortinsieme, canti dalla sezione C dell’infanzia don Minzoni che, dopo un anno di lavoro, sono stati nominati "paladini dell’Ambiente" dallo stesso sindaco Dosi. 

Oltre alle autorità cittadine che hanno premiato i vincitori del concorso, erano presenti gli accompagnatori vip del Pedibus, sportivi, artisti e non che in quest’anno scolastico a conclusione hanno dato il loro contributo per sponsorizzare il Pedibus (ad esempio "la settimana Pedibus" alla Vittorino da Feltre). Ma soprattutto c’erano i volontari del Pedibus di tutti i giorni, pioggia, sole o vento che sia, quest’anno attivi in cinque scuole nel percorso casa-scuola: Caduti sul Lavoro, don Minzoni, Giordani, Mazzini, Pezzani, mentre a S.Antonio s’è avviato il percorso pomeridiano gestito dalla Parrocchia.

Alla nona edizione del concorso "Raccogliamo le Miglia Verdi" del Ceas Infoambiente nel mese di attività hanno gareggiato ben 66 classi con quasi 1400 alunni divisi tra le undici scuole elementari di Piacenza (Caduti sul Lavoro, Carella, don Minzoni, Giordani, Mazzini, Pezzani, S.Antonio, S.Lazzaro, 2 Giugno, "25 Aprile", Vittorino da Feltre), insieme a nuovi partecipanti provenienti, quest’anno in via sperimentale, da due istituti dell’Infanzia (don Minzoni, de Gasperi) e dalla scuola media Dante, gemellata con una classe della media di Pontenure. Attraverso la raccolta dei bollini verdi per ogni loro buona azione nei confronti delle tematiche ambientali (mobilità, acqua, rifiuti, energia, alimentazione) i partecipanti hanno potuto informarsi e sensibilizzarsi per attuare uno stile di vita sostenibile, divenendo così un esempio da imitare, sia a scuola sia in famiglia. Ogni bollino verde corrispondeva a un miglio, necessario per raggiungere, in un viaggio immaginario, la distante Lima in Perù, prossima tappa della conferenza Onu sul clima. Al vertice mondiale saranno perciò presentati anche i risultati finali raggiunti dai bambini e dalle bambine di Piacenza! 

Ogni loro eco-gesto ha tra l’altro avuto un effetto concreto ed immediato riducendo di fatto le emissioni di CO2, gas serra responsabile del riscaldamento globale le cui conseguenze sono evidenti se pensiamo ad esempio agli ultimi eventi atmosferici che stanno colpendo il nostro territorio. Il concorso ha raccolto quasi 90mila miglia verdi, il che significa che, in un solo mese d’attività, gli studenti e le studentesse di Piacenza hanno risparmiato 37.588,685 chili di anidride carbonica in atmosfera! 

Vincono, tra le classi con maggior punteggio, la quinta C della scuola Giordani, seguita dalla quarta A San Lazzaro e quinta A della Mazzini. Per la categoria "piedi verdi" collegata alla mobilità attiva casa-scuola (Pedibus) ricevono un riconoscimento la terza di S.Antonio, la seconda D della Pezzani e la 5°D della Giordani. Come miglior risultato tra gli istituti si posiziona al vertice, per il terzo anno consecutivo, la primaria "25 Aprile" di Borgotrebbia. 
I premi del concorso sono stati offerti dal Ceas Infoambiente, ma importante è stato il contributo da parte dell’Ass.alla Cultura, di Legambiente, del Consorzio di Bonifica e di IrenEmilia.

Il Ceas Infoambiente vuole esprimere un caloroso e sentito ringraziamento alla rete di tutte le realtà della rete della Sostenibilità interne ed esterne al Comune che hanno reso possibile, a seguito anche di diverse azioni condivise durante l’anno scolastico, la mattinata conclusiva: tutte e tutti nell’ottica di una Piacenza Città Sostenibile! In particolar modo ringrazia tutti coloro che, coordinando le attività ludiche, si sono messi in gioco insieme alle classi partecipanti: dall’U.O. Ecologia, al museo di Storia Naturale, dalle ragazze del Servizio Civile del Centro Interculturale del Sociale all’assessorato alla Mobilità e alla Formazione, oltre che alle associazioni e agli enti esterni al Comune che si occupano a vario titolo di educazione alla sostenibilità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città Sostenibile Piace: evento in piazza Cavalli a sostegno dell’ambiente

IlPiacenza è in caricamento