Politica

Donini: «È evidente il fallimento delle zone a colori»

L’assessore regionale alla sanità: «Si ripensi questa strategia»

Raffaele Donini

«Ormai il fallimento delle zone a colori è sotto gli occhi di tutti. Bisogna ripensare una strategia nazionale per contrastare la pandemia e accelerare la campagna vaccinale in corso». Continua a battere sullo stesso tasto Raffaele Donini, assessore alla Sanità della Regione Emilia-Romagna, questa mattina all'ospedale Maggiore di Bologna per la giornata di celebrazione dell'impegno degli operatori sanitari.

«In questa settimana, col nuovo Governo - manda a dire Donini - dobbiamo ripensare la strategia nazionale, per dare un senso anche ai sacrifici che chiediamo a cittadini e imprese». L'assessore è insomma convinto che il Governo Draghi debba e "possa cambiare" strategia rispetto al passato.

«Dopo mesi di suddivisione dell'Italia in varie fasce di colore - spiega Donini - il virus rimbalza tra una regione e l'altra: magari da noi è in calo, mentre in regioni confinanti è al picco. O viceversa. È un'Italia che non si riesce mai ad allineare nel contrasto alla curva epidemica, quindi le restrizioni rischiano di non avere un senso vero di abbattimento dei contagi». Secondo l'assessore, del resto, «l'Italia è troppo piccola per essere divisa in pezzettini». Quindi, insiste Donini, «dobbiamo ripensare la strategia nazionale. Noi siamo disponibili a discutere, non abbiamo preclusioni. Ma credo che ormai il fallimento delle zone a colori sia sotto gli occhi di tutti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donini: «È evidente il fallimento delle zone a colori»

IlPiacenza è in caricamento