Stop al pronto soccorso di Fiorenzuola, Minari: «Articolo Uno sapeva già, sono loro a decidere»

L’assessore del Comune di Fiorenzuola Marcello Minari risponde alle critiche ricevute dall’Amministrazione, dopo l'annuncio ai sindaci piacentini della chiusura del presidio di Fiorenzuola

Foto di repertorio

«Chiusura del pronto soccorso di Fiorenzuola? E’ apprezzabile il tentativo di scaricare le responsabilità sui sindaci piacentini e sul distretto ma Articolo Uno lo sapeva già prima che venisse annunciato all’Ufficio di presidenza della Conferenza territoriale sociosanitaria». L’assessore del Comune di Fiorenzuola Marcello Minari risponde così alle critiche ricevute dall’Amministrazione da «chi si propone come forza politica "nuova" e non è altro che, in gran parte, la stessa gente che era nel vecchio Partito Comunista, capitanata da Pierluigi Bersani: il Pci che dal 1970 ad oggi, con le sue evoluzioni, governa la nostra Regione e che ha amministrato per anni il comune di Fiorenzuola e la Provincia».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La prima gallina che canta ha fatto l’uovo», scrive Minari che accusa: «Sono loro a decidere. Articolo Uno ha il ministro della Salute Speranza e la vicepresidenza in Regione. In materia di gestione ordinaria della sanità pubblica, i soldi li mette lo stato, ma le decisioni le prende la Regione. Il nostro sindaco Romeo Gandolfi dalla fine di febbraio ogni giorno si collega con prefettura, ASL ed altri sindaci e pone l'attenzione su questi temi, senza bisogno che gli venga tirata la giacchetta».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Bimbo di un anno in ospedale per cocaina, arrestati i genitori e i nonni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Invia le foto del tradimento alla moglie dell'amante della sua compagna, prima condanna per revenge porn a Piacenza

  • Sorprende i ladri in casa, 90enne scaraventata a terra e rapinata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento