rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Politica

Trasporti, Pollastri (fi-pdl): serve accordo tra regioni Emilia-Romagna e Lombardia a favore pendolari

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

I  pendolari piacentini diretti in Lombardia, che utilizzano i convogli di Trenord e i servizi di Atm, possono acquistare, con il possesso della carta elettronica “io viaggio”, l’abbonamento integrato “mi muovo ovunque in Lombardia”, con il quale viaggiare liberamente nella regione utilizzando tutti i mezzi pubblici. Chi sia in possesso di questa carta e dell’abbonamento può acquistare, solo in una stazione lombarda, anche la “carta plus”, che, al costo di 30 euro al mese, consente di utilizzare anche gli Intercity e i Frecciabianca.
Lo segnala il consigliere Andrea Pollastri (Fi-Pdl) in un’interpellanza rivolta alla Giunta, dove riferisce che l'esecutivo regionale lombardo avrebbe stabilito, di recente, che la “carta plus Lombardia è acquistabile solo dai residenti” in quella regione, ma anche che “la sua validità” potrà “essere estesa ai non residenti a seguito di accordo con le altre Regioni che garantiscano la relativa copertura economica”.
Questa situazione, se rimanesse tale, comporterebbe, a parere di Pollastri, un “aggravio di costi per i pendolari piacentini non residenti in Lombardia”.
Di qui, la sollecitazione del consigliere alla Giunta emiliano-romagnola di siglare un accordo con la Regione Lombardia per consentire ai pendolari interessati di beneficiare degli sconti  previsti dalla “carta plus” e la richiesta di inserire, nell’ipotesi della stipula di un accordo, la possibilità che questa carta possa essere acquistata anche nella stazione di Piacenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti, Pollastri (fi-pdl): serve accordo tra regioni Emilia-Romagna e Lombardia a favore pendolari

IlPiacenza è in caricamento