Zanardi esclusa dalle Provinciali: «Non mi hanno neanche chiamata»

Il consigliere provinciale uscente si scaglia contro il suo partito (Forza Italia) e il centrodestra: «Sono amareggiata per non poter continuare l'impegno, ma sono contenta di non fare parte della lista, ci sono ex Nuovo Centrodestra ed ex Futuro e Libertà»

Gloria Zanardi

«Sono amareggiata e triste per non poter continuare l’impegno in Provincia. Ma contenta di non fare parte della lista del centrodestra». Non nasconde la delusione Gloria Zanardi, consigliere uscente di Forza Italia in Provincia. L’esponente azzurra, consigliere comunale a Ottone, insieme a Filippo Bertolini di Fratelli d’Italia, è stata esclusa dalla lista dei dieci alfieri del centrodestra alle prossime Elezioni Provinciali del 10 gennaio. Zanardi paga i rapporti non buoni con la segreteria provinciale e regionale, guidata da Jonathan Papamarenghi e Massimo Palmizio. «Non sono ricandidata – ha detto Zanardi - al Consiglio Provinciale. Per una scelta da parte mia e della dirigenza dei partiti del centrodestra. Per coerenza non concepivo le dinamiche interne politiche, per questo sono contenta di non farne parte. È il centrodestra che deve spiegare questa scelta: non mi hanno nemmeno chiamata ed ero il consigliere uscente. La mia posizione politica non è stata ambigua come ha detto qualcuno, soprattutto visto che nella lista ci sono ex esponenti del Nuovo Centrodestra (Laura Ruscio, nda) ed ex “Futuro e Libertà” (Fabio Callegari, nda) e la mia collega Paola Galvani come civica. Sono amareggiata e triste per non poter continuare questa esperienza nell'ente. Ringrazio il presidente Rolleri per questi due anni splendidi in Provincia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento