Martedì, 16 Luglio 2024
Calcio

Fiorenzuola sconfitto ma festeggia la salvezza

Al velodromo Pavesi passa la Giana Erminio che realizza una rete per tempo e disputerà i playout

FIORENZUOLA-GIANA ERMINIO 0-2 (p.t. 0-1)

FIORENZUOLA: Burigana, Danovaro (77' Bruschi), Ferri, Cavalli, Guglieri, Fiorini (54' Piccinini), Stronati, Oneto (63' Currarino), Giani (77' Arrondini), Sartore (77' Zunno), Mastroianni. A disp. Maini, Dimarco, Ghisolfi, Nelli, Gerace, Mamona. All. Tabbiani (squalificato)-Coppola.

GIANA ERMINIO: Zanellati, Magli, Ferrari (63' Messaggi), Bonalumi, A. Corti (63' Tremolada), Acella (73' Cazzola), Palazzolo, Caferri, D’Ausilio, Pirola, Panatti. A disp. Casagrande, Perico, Barazzetta, Carminati, Perna, Serigne, Ghilardi, Toure. All. Contini.

RETI: 5' Acella, 70' rig. Corti.

Partita subito in salita per il Fiorenzuola che, dopo appena 5', passa in svantaggio contro una Giana Erminio sicuramente più motivata. Acella riceve palla poco fuori l'area di rigore, controlla e calcia. Grazie anche ad una lieve deviazione di un difensore, il pallone prende una traiettoria imparabile per Burigana insaccandosi a fil di palo. I rossoneri prova a reagire e a farsi vedere dalle parti di Zanellati, che in più d'una occasione dice di no a Stronati e Giani. Si va al riposo lungo sull'1-0 per la Giana, ma all'inizio della ripresa i padroni di casa trovano il pareggio proprio con Giani, il migliore dei suoi. L'arbitro però ravvisa una posizione irregolare e annulla la rete. Il Fiorenzuola prova anche a spingere, ma al 70' arriva la beffa con il raddoppio degli ospiti su calcio di rigore di Corti. I rossoneri con la girandola di cambi provano a risistemarsi e a cercare quanto meno il gol della bandiera, al quale va vicino Bruschi con un tiro che sfiora il palo. La gara non regala altri emozioni, con il Fiorenzuola sconfitto ma che festeggia la salvezza, ed il Giana Erminio che vince e dovrà disputare i playout.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiorenzuola sconfitto ma festeggia la salvezza
IlPiacenza è in caricamento