Fiorenzuola Today Fiorenzuola d'Arda

Dimissioni in Consiglio, Nani lascia la maggioranza dopo 10 giorni: entra Isola

Ha presentato le dimissioni dalla carica di consigliere comunale a dieci giorni dalle elezioni l’architetto e commerciante di 61 anni, Paolo Nani: «Scelta triste e presa in consapevolezza. I voti raccolti hanno contribuito alla vittoria della lista in cui credevo»

Ha presentato le dimissioni dalla carica di consigliere comunale a dieci giorni dalle elezioni, ancora prima della prima riunione del parlamentino, l’architetto e commerciante di 61 anni, Paolo Nani. Si era candidato come componente civica nella lista “SiAmo Fiorenzuola” di Romeo Gandolfi e alle consultazioni del 3 e 4 ottobre, al suo primo “ingresso in campo” in politica, aveva ottenuto 191 preferenze. Così nella prima riunione del Consiglio comunale di Fiorenzuola, nella serata di venerdì 22 ottobre, ha preso il suo posto il primo dei non eletti. Si tratta del 58enne Paolo Isola, medico ortopedico e già consigliere nel quinquennio 2016/2021. Alle elezioni aveva ottenuto 75 preferenze e anche lui, come Nani e i consiglieri Federico Franchi e Monica Tedeschi, faceva parte della componente civica della lista di centrodestra (Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia. Franchi, a 27 anni, è stato eletto come presidente del Consiglio comunale mentre Tedeschi come sua vice.

Il capogruppo della minoranza Dario Marini Ricci (“Cambiamo Fiorenzuola”, con lui anche Cinzia Ferdenzi, Chiara Cremonesi, Nando Mainardi e Franco Pastorelli) ha chiesto spiegazioni al sindaco circa le motivazioni che hanno spinto il consigliere a dimettersi: «E’ inusuale che questo avvenga dieci giorni dopo il voto i cittadini devono sapere». Il sindaco Romeo Gandolfi ha spiegato che Nani «non ha fornito motivazioni ma ha solo augurato buon lavoro ai consiglieri».

Da parte sua Nani in una nota chiarisce: «Il 14 ottobre ho presentato personalmente le mie dimissioni da consigliere eletto. Questa triste e non facile decisione è stata da me ampliamento ponderata e presa in assoluta autonomia e consapevolezza». Poi si scusa con i suoi elettori: «Mi scuso immensamente con i tantissimi concittadini che hanno voluto darmi  la loro fiducia e la loro preferenza e a tutti dico che il voto non è andato perso perché comunque ha contribuito alla netta vittoria della lista civica a cui avevo aderito e in cui avevo creduto». Nani come detto di professione attualmente è commerciante ed è parte attiva nell’Associazione Vetrine in Centro. Il sentore di tanti era quello che potesse essere il nuovo assessore al Commercio di Fiorenzuola, dopo che l’ex assessore Lorenza Rossi non si era ripresentata alle elezioni. Delega che il sindaco ha poi affidato all’assessore Marcello Minari. Non è chiaro, o meglio al momento non è dato sapere, se questa possa essere la motivazione o una delle motivazioni che hanno portato Nani alle dimissioni da consigliere.

Gandolfi, Franchi, Tedeschi-2

Consiglio comunale Fiorenzuola secondo mandato gandolfi (1)-2

Consiglio comunale Fiorenzuola secondo mandato gandolfi (2)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimissioni in Consiglio, Nani lascia la maggioranza dopo 10 giorni: entra Isola
IlPiacenza è in caricamento