Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«A Caorso logistica di alto livello: non solo capannoni ma anche aree verdi e camminamenti»

Polo logistico a Caorso e nuovi capannoni della ditta Confluence che sorgeranno nella zona di via Rotta: il sindaco Roberta Battaglia, dopo le dichiarazioni dei comitati sorti contro la realizzazione dell’area e di alcune forze politiche in Regione, intende fare chiarezza

 

Polo logistico a Caorso e nuovi capannoni della ditta Confluence che sorgeranno nella zona di via Rotta: il sindaco Roberta Battaglia, dopo le dichiarazioni dei comitati sorti contro la realizzazione dell’area e di alcune forze politiche in Regione, intende fare chiarezza. «E’ un intervento in un’area produttiva dove sono presenti già capannoni e ne dovrebbero sorgere altri in un’area che non è assolutamente agricola. Ci sarebbero capannoni liberi in via di occupazione ma non sempre sono adatti per nuove attività. Abbiamo Riflettuto molto su questa nuova lottizzazione che vedrà sorgere due nuove strutture, ognuna da 28mila metri quadri e non 147mila metri quadri come dichiarato da qualcuno. Quella è la dimensione complessiva ma in un’area così vasta ci sono camminamenti, alberature, spazi verdi, parcheggi. Sarà predisposta una viabilità dedicata con una rotatoria che alleggerirà il traffico in alcune zone come in via Primo Maggio. È un intervento che non ha emissioni di altro tipo se non quelle del passaggio di mezzi che sarà controllato, è una società seria sulla quale ci siamo informati e che porterà lavoro sul territorio: dobbiamo fare i conti sulla salute che è fondamentale e sul discorso lavorativo. Qui si parla di una logistica che non è pura ma con una parte produttiva e che porterà lavoro non con cooperative ma con assunzioni dirette. Si può essere contrari a priori alla logistica ma questa è una logistica di livello alto e con un alto livello di sostenibilità ambientale». Battaglia, che ha definito la sua Amministrazione «aperta, ma occorre prendere decisioni», ha fatto il punto anche sull’ampliamento della WorkPac: nel video l’intervista.

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento