Con gli ingressi di Sigma e Tigotà si amplia la platea del progetto “La solidarietà va spesa”

L’iniziativa ha sinora consentito la consegna, a oltre 30 nuclei familiari, di alimenti, prodotti per l’igiene personale, la pulizia della casa e per la cura dei bambini, donati dai clienti degli esercizi coinvolti

Si aggiungono anche il Sigma di via Caduti sul Lavoro, all’interno del centro commerciale Farnesiana, nonché i due punti vendita Tigotà di via Manfredi e via Emilia Pavese, ai supermercati già aderenti al progetto “La solidarietà va spesa” per il quale sono stati raccolti, sinora, poco meno di 600 kg di generi alimentari e di prima necessità, destinati a famiglie in condizioni di difficoltà che non siano già beneficiarie di altre forme di sostegno economico. «Ringrazio, per la sensibilità e per l’attenzione al territorio, i nuovi negozi che entrano a far parte di questa squadra – sottolinea l’assessore ai Servizi Sociali Federica Sgorbati – permettendoci così di raggiungere una platea più ampia di cittadini e consumatori che potranno scegliere, a loro volta, di dare un aiuto concreto a chi si trova, in questo momento, in una situazione di particolare fragilità».

L’iniziativa, avviata dall’Amministrazione comunale in collaborazione con diversi punti vendita della grande distribuzione e con il prezioso supporto di Protezione Civile, Croce Rossa, Caritas Diocesana, Csv Emilia ed Emporio Solidale, ha sinora consentito la consegna, a oltre 30 nuclei familiari, di alimenti, prodotti per l’igiene personale, la pulizia della casa e per la cura dei bambini, donati dai clienti degli esercizi coinvolti. Accanto al Sigma della Farnesiana e ai due negozi Tigotà, si sono resi disponibili sin dall’avvio del progetto i punti vendita Conad di via XX Settembre, via Deledda, via Atleti Azzurri d’Italia e via Modonesi, Md in via Emilia Pavese e Galassia. I due Tigotà hanno inoltre aderito all’iniziativa donando alla Protezione Civile alcune spese gratuite sempre destinate all’Emporio per le persone in difficoltà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla pagina web www.comune.piacenza.it/spesasolidale , costantemente aggiornata, è possibile consultare nel dettaglio sia l’elenco delle realtà aderenti, sia la lista dei prodotti maggiormente necessari: alimenti per l’infanzia, riso, olio d’oliva, biscotti, legumi, sughi e pelati, tonno in scatola, zucchero, caffè, prodotti per l’igiene della casa e per la pulizia personale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce di strada e si ribalta in un campo, muore a 32 anni

  • Ruba scarpe da 40 euro ma nella mascherina ne ha più di 6mila: nomade denunciata

  • Tenta un sorpasso a velocità folle poi si ribalta e tenta di scappare a piedi: denunciato

  • Nina Zilli porta Guido Meda in giro per la Valtrebbia

  • Cavo nel bosco ad altezza gola, ciclista piacentino salvo per miracolo

  • Diventano parenti al matrimonio e poi si picchiano al bar: due feriti e una denuncia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento