I bambini del Polo per l’infanzia di via Sbolli in visita alla mostra di Bruzzi

Dallo scorso anno educativo, i bambini che frequentano il servizio comunale Edugate – polo scolastico per l’infanzia di via Sbolli, partecipano a un percorso didattico mirato a utilizzare l'arte come esperienza e risorsa educativa, che nei mesi scorsi li ha già portati alla Galleria d'arte moderna Ricci Oddi.

Stamani, grazie alla disponibilità di Confindustria, hanno avuto l’opportunità di visitare presso la sede dell’associazione in via IV Novembre la mostra del pittore piacentino Stefano Bruzzi, alla presenza dell’assessore ai Servizi Sociali Federica Sgorbati. Il progetto è condiviso con i genitori che, anche in questa occasione, hanno partecipato alla visita accompagnando i loro bambini.

Per preparare la classe all’esperienza, gli insegnanti hanno narrato le immagini del catalogo utilizzando una metodologia interattiva adatta a stimolare la capacità di osservare i particolari, di esprimere le proprie emozioni e la propria visione del mondo. L'incontro dal vivo con l'arte è sostenuto dalle Indicazioni Nazionali per la scuola dell'infanzia, al fine di migliorare le capacità percettive dei bambini, coltivare il piacere delle esperienze dirette insieme alla coscienza storica del patrimonio culturale.

L'Unesco considera l'educazione artistica come un “diritto umano universale", che gioca un ruolo chiave in una formazione completa. Nella frenesia quotidiana, sottolineano le coordinatrici pedagogiche, dove le immagini dei cellulari, dei tablet e della TV corrono veloci come il nostro tempo, fermarsi a contemplare un quadro porta bambini e adulti in un'altra dimensione, dove sono in gioco empatia, sensazioni, emozioni ed estetica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto all’incrocio: tre feriti, gravissima una ragazza

  • Fontana: «Il virus girava da mesi, Piacenza è la provincia con i numeri peggiori»

  • Carabinieri chiamati per una lite trovano il bar pieno di gente, multa e locale chiuso

  • Intossicato mentre lavora in una cisterna, operaio gravissimo

  • Un matrimonio in sospeso ma l'attività appena inaugurata riparte: Marco e Elisa, osti a Rompeggio

  • Al via anche a Piacenza l’indagine che mapperà il Covid, 700 le persone coinvolte

Torna su
IlPiacenza è in caricamento