I Pontieri impiegati a Napoli nell'operazione "Strade sicure"

Piacenza 11 ottobre 2018. Dal mese di luglio scorso i militari del 2° Reggimento Genio Pontieri stanno operando a Napoli svolgendo un servizio di vigilanza a siti ed obiettivi sensibili. In particolare i Pontieri  stanno contribuendo a garantire la sicurezza del Consolato francese ed americano, della Sinagoga mediante una vigilanza fissa e del Comando NATO mediante un pattugliamento motorizzato. I Genieri piacentini hanno iniziato a partecipare all'Operazione "Strade Sicure" nel maggio del 2009 operando sulla piazza di Milano per passare nello stesso anno, ad agosto nel comune di Piacenza e da novembre anche nei comuni di Fiorenzuola e Castel San Giovanni fino a tutto il 2010.  Qui i Pontieri hanno svolto un servizio di perlustrazione e pattugliamento congiuntamente alle Forze di Polizia. Successivamente si sono spostati prima sulla piazza di Parma per oltre due anni e poi su Verona svolgendo un’attività di vigilanza a siti sensibili come ad esempio il Tribunale. Dal 2012 al 2014 i militari del 2° Pontieri hanno ben operato nuovamente su Parma e Milano, su Bologna ed in particolare a Modena dove si sono distinti nel servizio di vigilanza esterna prestato presso il Centro di Identificazione ed Espulsione che ha assunto notevole importanza stante la portata del fenomeno migratorio.

Sempre in ambito “Strade Sicure” l’Esercito è intervenuto a Milano per l’EXPO 2015, evento di portata e risonanza mondiale, ove i militari ed in particolare anche i Genieri piacentini hanno contribuito alla sicurezza interna ed esterna all’area espositiva e dei principali snodi di collegamento. Prima di operare su Napoli i Pontieri sono stati impiegati su Roma, sia durante lo svolgimento del Giubileo straordinario della Misericordia (8 dicembre 2015 - 20 novembre 2016) con il compito di garantire la sicurezza dei siti giubilari e di concorrere al controllo dei valichi di frontiera, porti ed aeroporti, sia successivamente vigilando alcuni dei siti sensibili della Capitale.

L'Esercito Italiano conduce l'Operazione "Strade Sicure",  sul territorio nazionale, dal 4 agosto 2008, in virtù della Legge n. 125 del 24 luglio dello stesso anno che prevede l'impiego di un contingente di personale militare appartenente alle Forze Armate ove risulti opportuno accrescere il controllo del territorio. Tale operazione è, a tutt'oggi, l'impegno più oneroso della Forza Armata in termini di uomini, mezzi e materiali. Infatti risultano attualmente impiegati nell’Operazione circa 7.100 donne e uomini dell’Esercito, che garantiscono una presenza capillare sul territorio nazionale contribuendo fattivamente alla realizzazione di un ambiente più sicuro.

Le Forze Armate ed in particolare l'Esercito sono al servizio del Paese, oltre che in operazioni in concorso alle Forze dell'Ordine per garantire la sicurezza pubblica, in una molteplicità di interventi che vanno dalle operazioni di sostegno alla pace e di tutela degli interessi nazionali in campo internazionale, all'attività di supporto in caso di eventi straordinari, emergenze umanitarie nonché per rispondere ad esigenze iniziali di soccorso e di prima emergenza, fino alla gamma di interventi svolti, quotidianamente, dagli artificieri nella bonifica del territorio dagli ordigni residuati bellici delle due guerre mondiali che nonostante il trascorrere degli anni rappresentano un minaccia sempre elevata ed attuale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto nella notte: muore un uomo, ferita una 40enne

  • Trovato morto vicino al suo camion, indagini in corso

  • Rischia di annegare in una piscina da giardino, bimbo di 2 anni gravissimo

  • Non ce l'ha fatta il bambino di 2 anni salvato dall'annegamento in una piscina da giardino

  • Donna scomparsa, salvata sotto il diluvio dopo otto ore di ricerca

  • Esce di casa e scompare nel nulla, al via le ricerche di una 45enne

Torna su
IlPiacenza è in caricamento