rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Attualità

«Insieme nel sostegno della comunità e per affrontare le nuove emergenze»

Il sindaco Patrizia Barbieri e l'Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Piacenza, Federica Sgorbati, hanno incontrato i rappresentanti locali del Movimento Cristiano Lavoratori

Il sindaco Patrizia Barbieri e l'Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Piacenza, Federica Sgorbati, hanno incontrato nei giorni scorsi, nella sede di Piazzale della Crociate, i rappresentanti locali del Movimento Cristiano Lavoratori (MCL), a partire dal Presidente Umberto Morelli, e del CEFAL (Ente Formazione e Addestramento Lavoratori). «Un incontro – sottolineano - che ha permesso di rinnovare la sinergia e il comune impegno a tutela della comunità piacentina, e per affrontare i bisogni e le nuove fragilità emerse in particolare a seguito dell'emergenza sanitaria e le problematiche che la crisi ucraina sta evidenziando».

Nel corso dell'incontro, il presidente Morelli ha potuto illustrare il lavoro di MCL, che proprio quest'anno celebra i 50 anni di attività, a partire dall'impegno all'interno dell'Emporio Solidale, in particolare sul fronte del potenziamento dello sportello lavoro e per l'attivazione di percorsi di reinserimento lavorativo di persone fragili, il costante sostegno alla cittadinanza anche attraverso il servizio caf e di patronato, e, oggi, nel soccorso alla popolazione ucraina. Non ultima, l'attenzione alla socializzazione - «di cui tanto abbiamo sentito la mancanza nei periodi più duri del lockdown» - grazie all'attività del circolo presso la sede di Piazzale delle Crociate. 


Nella condivisione delle tematiche emerse e nel rinnovare il sostegno e la collaborazione con l'Associazione, il sindaco Barbieri e l'Assessore Sgorbati, sottolineando come la capacità di fare squadra abbia permesso di dare risposte concrete anche alle emergenze e alle nuove fragilità socioeconomiche che la pandemia ha generato, hanno evidenziato come sia oggi altrettanto fondamentale un tempestivo e corale impegno di fronte alle problematiche di ordine sanitario, sociale, culturale e lavorativo che la crisi ucraina sta provocando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Insieme nel sostegno della comunità e per affrontare le nuove emergenze»

IlPiacenza è in caricamento