Iren e Comune insieme, al via la campagna contro l'abbandono dei rifiuti

“Non abbandonare i rifiuti fa bene agli occhi e anche a Piacenza. Magari agli occhi no, ma a Piacenza sì!” Questo il claim della campagna di comunicazione promossa dal comune in collaborazione con Iren contro il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti che partirà a breve in città

Rifiuti abbandonati (foto repertorio)

 “Non abbandonare i rifiuti fa bene agli occhi e anche a Piacenza. Magari agli occhi no, ma a Piacenza sì!” Questo il claim della campagna di comunicazione promossa dal comune di Piacenza in collaborazione con Iren contro il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti che partirà a breve in città. Presto gli abitanti di Piacenza saranno oggetto di un vero e proprio bombardamento di immagini e frasi ad effetto che inducono al ragionamento ed alla proattività per una città sempre più in linea con un modello virtuoso ed ecosostenibile. 

La grafica e il messaggio della campagna sono stati studiati perché colpiscano l’attenzione, stimolando il coinvolgimento da parte dei cittadini: l’obiettivo è lanciare un segnale su cui far riflettere, pungolando con ironia il senso civico di coloro che si discostano da comportamenti incuranti dei valori ambientali. Non è purtroppo raro imbattersi in chi si disfa dei rifiuti ingombranti lasciandoli sui marciapiedi, di chi abbandona rifiuti a terra vicino ai contenitori stradali o ai cestini installati per le vie della città, di chi lascia mozziconi di sigaretta a terra.

«L’abbandono dei rifiuti fuori dai cassonetti e sulle strade da parte di ignoti - sottolinea l'assessore all'Ambiente, Paolo Mancioppi - è un’abitudine contraria alla convivenza civile che, oltre a suscitare la riprovazione degli abitanti delle zone interessate, determina pesanti ripercussioni in termini di degrado ambientale, inquinamento e danni estetici. Nonché elevati costi diretti di igiene urbana per i numerosi interventi che Iren deve effettuare nello specifico per questo tipo di rifiuti. Il nostro obiettivo, con questa iniziativa di informazione e di sensibilizzazione, è quello di prevenire e scoraggiare tale malcostume e promuovere il rispetto dell’ambiente, dei luoghi e delle persone».

Diversi i supporti di comunicazione utilizzati, in modo da raggiungere un target variegato e differenziato; dagli strumenti tradizionali come i manifesti affissi lungo le vie della città, alle locandine distribuite in esercizi pubblici, punti di aggregazione e condomini della città. Presenti anche banner pubblicitari e inserzioni sui media del territorio nonché sui canali social.

La campagna ricorda anche il servizio di ritiro a domicilio di rifiuti ingombranti svolto da Iren. Il servizio è comodo ed efficiente: basta una semplice telefonata al Customer Care Ambientale 800-212607 per prendere appuntamento con gli operatori Iren che si occuperanno di ritirare il materiale direttamente al domicilio dell'interessato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento