Green Game

Riciclo imballaggi, decimo posto nella gara nazionale per la seconda scientifico del Respighi

Risultati anche per la classe prima di scienze applicate

Riciclo e recupero imballaggi, decimo posto per la classe seconda scientifico del Respighi. Gli studenti del liceo piacentino hanno preso parte alla finale nazionale del Green Game, progetto didattico promosso dai Consorzi nazionali per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi organici (biorepack), in alluminio (cial), carta e cartone (comieco), plastica (corepla), vetro (coreve) e acciaio (ricrea) che ha coinvolto oltre 100 Istituti Secondari di II grado da tutta Italia. che si sono sfidati mettendo in campo i migliori 2200 studenti.

«I protagonisti indiscussi di questa competizione – riferisce la nota stampa degli organizzatori - sono gli studenti della 2^B dell'I.I.S. "Carlo Levi" di San Brancato (PZ) e della 2^BSE dell'Istituto Tecnico "Enrico Mattei" di Rho, che hanno trionfato meritando appieno il titolo di campioni d'Italia del Green Game. La loro straordinaria prestazione è stata testimoniata dal punteggio eccezionale ottenuto, segno di una preparazione impeccabile e di un impegno costante. Sul podio della gara 1 si sono piazzati anche gli studenti della 2^G dell'I.S.I.S. "Majorana Fascitelli" di Isernia, che hanno conquistato il secondo posto, mentre la medaglia di bronzo è stata assegnata alla 1^A Scientifico dell'I.I.S. "Bernalda - Ferrandina" di Bernalda (MT). Nella gara 2, invece, sono saliti sul podio i ragazzi della 1^B del Liceo "San Giuseppe Calasanzio" di Carcare (SV) e la VC Ginnasio del Liceo "Ariosto" di Ferrara. Per Piacenza hanno partecipato alla competizione nazionale i ragazzi del Liceo “Lorenzo Respighi”: un notevole decimo posto per la 2^E scientifico e ottimi risultati anche per la 1^L scienze applicate».

«Il Green Game – proseguono - è stato un evento che ha mostrato in maniera tangibile l'importanza dell'educazione ambientale e del riciclo responsabile. I giovani partecipanti hanno dimostrato una conoscenza approfondita delle pratiche di raccolta differenziata e riciclo, nonché un forte impegno verso la sostenibilità ambientale. Questa iniziativa ha offerto loro l'opportunità di mettere in pratica le loro competenze, stimolando la creatività e promuovendo un approccio consapevole all'uso delle risorse. Il Green Game rappresenta un punto di riferimento importante per le scuole italiane, quest’anno ha coinvolto 185 Istituti Secondari di II grado in tutta Italia, per un totale di 46.000 studenti, incoraggiando la formazione di una nuova generazione di cittadini consapevoli e responsabili, pronti ad affrontare le sfide ambientali del futuro. L'impegno dei Consorzi Nazionali e degli insegnanti coinvolti è stato fondamentale per il successo di questa competizione, che ha dimostrato come l'educazione ambientale possa essere divertente, coinvolgente ed efficace».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riciclo imballaggi, decimo posto nella gara nazionale per la seconda scientifico del Respighi
IlPiacenza è in caricamento