rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Attualità Bobbio

Una lettera al Corriere della Sera: «Salviamo la Valtrebbia, venite a visitarla»

Un lettore scrive al “Corriere”: «Deludente mollezza dei politici piacentini che non fanno niente per difendere questo patrimonio. Valtrebbia luogo di bellezze, ma la statale 45 è in condizioni disastrose»

Chi ha sfogliato il numero del 24 ottobre del “Corriere della Sera” non avrà potuto fare a meno di leggere una missiva, che ha avuto ampio risalto nell’impaginazione della pagina delle lettere al giornale, che riguarda il nostro territorio. Il lettore del Corriere Giuseppe Rocca ha scritto un breve appello al giornale cartaceo italiano più letto. La lettera è un grido d’aiuto per salvare la Valtrebbia.

«Per questa mia lettera – scrive Rocca al “Corriere” - avrei bisogno della massima pubblicità, per tentare di salvare da morte sicura una splendida vallata a soli 80 km da Milano. Si chiama Val Trebbia, ed è in provincia di Piacenza. Il luogo è talmente meraviglioso da sembrare un diamante purissimo incastonato nel verde assoluto di boschi centenari, con un fiume di smeraldo che lo solca formando una lunga serie di meandri tra rocce di incomparabile bellezza. Inoltre, a metà strada, c’è un borgo (bandiera arancione Touring e segnalato come uno dei 100 borghi più belli d’Italia) che va sotto il nome di Bobbio, memoria storica del monastero di San Colombano d’Irlanda, che oltre all’incommensurabile bellezza delle sue architetture conventuali e museali, presenta un casco urbano di origine medievale di notevole pregio. A questo proposito, penso che tutti dovrebbero visitarlo. Scrivo al Corriere, vista la deludente mollezza dei politici piacentini che non fanno niente per difendere questo patrimonio e anzi, al contrario, lasciano che il governo e l’Anas, soprassiedano sull’ammodernamento della strada statale 45 che percorre la vallata, e che versa in condizioni disastrose, decretandone di fatto lo stato comatoso in cui si trova. Spero ardentemente che un vasto pubblico venga al più presto a visitare questi luoghi meritevoli di miglior sorte».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una lettera al Corriere della Sera: «Salviamo la Valtrebbia, venite a visitarla»

IlPiacenza è in caricamento