False mail sulla fatturazione elettronica, attenzione alle truffe via PEC

Attenzione alle false mail sulla fatturazione elettronica inviate via Pec: si tratta di truffe. Ad avvertire è stata l’Agenzia delle Entrate, che si è dichiarata estranea ai fatti e ha raccomandato tutti a prestare attenzione

Attenzione alle false mail sulla fatturazione elettronica inviate via Pec, si tratta di truffe. Ad avvertire i cittadini è stata l’Agenzia delle Entrate, che si è dichiarata estranea ai fatti e ha raccomandato tutti a prestare attenzione a mail di utenti, sconosciuti o sospetti, che fanno richiesta di modifica dell’indirizzo di recapito per le comunicazioni successive con il Sistema di Interscambio.

Mail Phishing via Pec

Le mail di phishing via Pec stanno circolando da qualche giorno e nel mirino ci sono in particolare le caselle di strutture pubbliche, privati e soggetti iscritti a ordini professionali. Le mail, come riportato dall’Agenzia delle Entrate, hanno come oggetto la dicitura “Invio File <XXXXXXXXXX>”” e come obiettivo la raccolta di informazioni da utilizzare verosimilmente per frodare il destinatario.

Consigli

L’Agenzia consiglia di verificare, ogni volta che si riceve una mail Pec del sistema SdI, le seguenti caratteristiche, in modo da comprendere se si tratta di mail autentica o da cestinare:

- il mittente è solo del tipo sdiNN@pec.fatturapa.it dove NN è un progressivo numerico a due cifre;

- il messaggio deve contenere necessariamente due allegati composti in accordo alle specifiche tecniche sulla Fatturazione Elettronica (pubblicate sul sito dell’Agenzia delle Entrate).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Annega nel Po per salvare il suo cane finito in acqua

  • Identificato l'operaio ucciso dal crollo di un silos. Forse il cedimento di un sostegno la causa della tragedia

  • Crolla un silos, 50enne muore schiacciato

  • Altoè, 55enne muore alla guida dell'auto

  • Famiglia piacentina coinvolta in un incidente a Bolzano, grave un bambino

  • Caso Levante, spuntano nuovi indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento