menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sede del Comune di Alseno

La sede del Comune di Alseno

Alseno, rinnovato l'accordo con Auser per attività volontarie di pubblica utilità

Dalla Giunta: «Continuare a garantire sul territorio servizi a favore delle persone anziane e in difficoltà, integrando i nostri interventi con il coinvolgimento volontario dei cittadini»

I cittadini del comune di Alseno potranno svolgere anche per i prossimi due anni (fino al 31 dicembre del 2018 nda) attività volontarie di pubblica utilità. La Giunta ha approvato il rinnovo della convenzione con l’Associazione Auser Piacenza (ONLUS di volontariato e di promozione sociale), con la quale aveva iniziato un rapporto di collaborazione in settembre del 2015.

«L’intenzione della nostra Amministrazione – fanno sapere dal Comune – è quella di continuare a garantire sul territorio servizi a favore delle persone anziane e in difficoltà, integrando i propri interventi con il coinvolgimento del volontariato e sostenendo l’autonoma disponibilità dei cittadini». Le “mansioni” affidate ai cittadini non intendono sostituire i servizi di competenza della macchina amministrativa.

In questi anni sono stati coinvolti ventisette cittadini, quindici dei quali hanno prestato la loro attività senza chiedere alcun rimborso. Il numero di volontari di cui si prevede l’inserimento nei settori di attività è fissato a quaranta persone, mentre l’importo massimo annuo per garantire i rimborsi spesa è di 22mila euro.

GLI AMBITI DI INTERVENTO - Chi sarà assegnato al servizio “Affari Generali e Pubblica Istruzione” si dovrà occupare della sorveglianza degli alunni che richiedo il pre-scuola e il dopo-scuola, dell’assistenza sugli scuolabus e nel Pedibus, di alcune mansioni integrative d’ufficio (collaborazione per le fotocopie, servizio centralino, piccole commissioni, controllo agli accessi degli edifici comunali) e della distribuzione di materiale divulgativo. Per quanto riguarda il servizio “Lavori Pubblici”, i cittadini svolgeranno servizi di vigilanza, cura e manutenzione del verde pubblico nel capoluogo e nelle frazioni. In ultimo il settore del servizio “Sociale” terrà impegnati i volontari nella pulizia e semplice manutenzione di locali di proprietà o in uso al Comune, nel trasporto di anziani ed invalidi presso presidi socio-sanitari, in collaborazioni con la locale medicina di gruppo e con il centro prelievi ematici per il trasporto di campioni e referti.

CHI PUÒ FARE IL VOLONTARIO – L'Auser coinvolgerà nelle attività i cittadini, italiani o comunitari con permesso di soggiorno, con un età superiore ai cinquantacinque anni (per soggetti in carico ai servizi sociali o per interventi di particolare natura si potrà prescindere dal requisito di età). Chi presterà la propria opera dovrà farsi carico della spesa annuale fissa di iscrizione all’Associazione Auser, pari a tredici euro (sarà sostenuta dal Comune solo per i volontari che svolgeranno l’attività senza richiedere alcun rimborso spesa).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento