FiorenzuolaToday

Castellarquato, due week-end di successo per i seminari sui costumi medievali

Per il secondo anno consecutivo, l'organizzatrice è stata la fiorenzuolana Michela Renzi con la collaborazione della Pro Loco. Diversi i relatori nelle due giornate di studio

Nelle immagini alcuni momenti dei convegni organizzati nel Palazzo del Podestà a Castellarquato

Per il secondo anno consecutivo, nelle prime due domeniche di marzo, lo storico Palazzo del Podestà ha accolto oltre cinquanta appassionati e studiosi di storia dell'abbigliamento medievale provenienti da tutta Italia che hanno potuto approfondire gli aspetti legati al XIII e XV secolo, proseguendo un ciclo iniziato nel 2016 con tematiche legate al XIV secolo.

Organizzatrice delle giornate di studio è stata ancora una volta la fiorenzuolana Michela Renzi che, grazie al suo sito www.vestioevo.com ed alla pagina Facebook "Vestioevo" è diventata un punto di riferimento nazionale nello studio e condivisione di informazioni legate al costume dell'epoca medievale con particolare attenzione alla riproduzione di abbigliamento ed accessori utilizzati in mostre e sfilate oltre che in eventi storici ed a tema in Italia ed all'estero. Apprezzato ed applaudito relatore dei due incontri è stato ancora una volta lo storico Professore Federico Marangoni dell'Università di Bologna che da qualche anno collabora con la Renzi in questo campo ed autore di famose pubblicazioni in materia.

Tanti gli argomenti trattati ad illustrare i particolari dei tessuti, della vestibilitá, delle fattezze e degli usi degli abiti indossati dai ceti bassi o da quelli benestanti. Abiti si, abiti no, vesti additate dal clero, vesti bollate, ostacolate dalle "leggi suntuarie" e poi i vari strati, dalle vesti intime alle sopravvesti con riferimenti anche agli accessori in uso, il tutto affrontato con un taglio scientifico volto ad insegnare ed approfondire la ricerca delle fonti documentali, iconografiche ed archeologiche da cui tutta questa mole di informazioni è giunta ai giorni nostri. Un utile esempio pratico di studio delle fonti, iconografiche in questo caso, si è svolto nella seconda giornata presso la cappella di Santa Caterina posta all'interno della Collegiata arquatese. Nella visita/studio il Professor Marangoni ha posto l'attenzione sugli affreschi della metà del '400 che decorano la cappella e che raffigurano diversi soggetti in abiti, accessori ed armamenti di quell'epoca: nell'occasione è stato coadiuvato dalla Dottoressa Elisa Raimondi, esperta restauratrice e decoratrice, che ha illustrato agli intervenuti la storia della chiesa e dei suoi antichi restauri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A collaborare nell'organizzazione logistica la Pro Loco nel primo di una serie di eventi a tema medievale che vedrà nei prossimi mesi l'associazione arquatese e Vestioevo di Michela Renzi impegnate nella realizzazione di una mostra di abiti ispirati al periodo visconteo a cavallo tra '300 e '400, nella riedizione del corteo nuziale e di altri seminari e workshop. Dal canto suo, nel 2017 Michela e le sue creazioni saranno impegnate anche in mostre e sfilate in diverse location italiane con un programma che si sta ancora definendo ed ispirato, come sempre, dalla sola volontà di raccontare attraverso gli abiti la storia del medioevo, quella vera, vissuta dai nostri antenati e così lontana dalle fantasiose invenzioni romanzesche e cinematografiche degli ultimi decenni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento