menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra: Savinelli, Montanari e Brusamonti. Sotto i tre candidati mentre sottoscrivono il Patto con gli Elettori (foto Trespidi)

Da sinistra: Savinelli, Montanari e Brusamonti. Sotto i tre candidati mentre sottoscrivono il Patto con gli Elettori (foto Trespidi)

Elezioni, Fiorenzuola: parte la corsa alle primarie del Pd

I tre candidtai alle primarie del Partito Democratico a Fiorenzuola, Giuseppe Brusamonti, Davide Montari e Paolo Savinelli, hanno sottoscritto insieme il Regolamento quadro definitivo che contiene il Patto con gli Elettori

Lo hanno sottoscritto insieme il Regolamento quadro definitivo che contiene il Patto con gli Elettori. I tre candidtai alle primarie del Partito Democratico a Fiorenzuola, Giuseppe Brusamonti, Davide Montari e Paolo Savinelli, si sono ritrovati di fronte alla stampa per fare il punto su questa prima parte della corsa alle primarie, ovvero la raccolta firme dei loro sostenitori.

Nella mattinata di domenica 28 febbraio hanno depositato le firme raccolte per la candidatura. Tutte sono state validate dal comitato organizzatore. Brusamonti ha presentato 228 firme, Montanari ne ha presentate 180, Savinelli ne ha presentate 299, per un totale di 707.

Oltre ai tre candidati era presente il Comitato promotore delle primarie, costituito da Alessandra Fanti, Sara Lusignani, dal segretario Provinciale del partito Loris Caragnano e dal segretario della Sezione del Pd di Fiorenzuola, Celesino Scarani.

Quest’ultimo ha dichiarato: «Sono rimasto soddisfatto dal numero di firme presentato auspico che siano primarie partecipate. Un bel segnale di forza del nostro partito sul territorio. Queste primarie diano slancio al candidato per riconfermarsi il centrosinistra alla guida del Comune di Fiorenzuola».

l segretario provinciale Loris Caragnano ha ringraziato i tre candidati lodandoli per aver portato una nuova ventata di entusiasmo a Fiorenzuola ed ha fatto appello ai fiorenzuolani affinché il 13 marzo si rechino alle urne. «Queste sono primarie del Pd con le sue regole. E’ il Pd che si è messo in discussione ed ha aperto».

savinelli-2Poi la parola è passata ai candidati. «Il buon risultato di partecipazione a livello di firme raccolte denota l’interesse della gente nel voler scegliere il candidato sindaco del centrosinistra – ha dichiarato Savinelli-. E’ un dato non trascurabile. Dal primo momento ho voluto queste primarie che erano osteggiate dalla nomenklatura».

«Ho intenzione – ha proseguito - di spendermi per una Fiorenzuola all’insegna del cambiamento. Soltanto poco più del 30% di chi ha firmato pare abbia voluto sostenere la linea di continuità. Vengono premiati piuttosto coloro che vogliono il rilancio di Fiorenzuola e facce nuove in amministrazione. Sarà l’occasione, se uscirò vincitore, di mostrare che un brusamonti-4montanari-3futuro diverso è realmente possibile».

Brusamonti ha invece riferito di essersi messo in gioco con molta disponibilità. «Ci voleva coraggio all’interno da parte del Pd a  indire primarie aperte - ha precisato -. L’aspetto di tante persone che si avvicinano alla politica che chiedono competenza e conoscenza delle regole va sottolineato. La politica dovrà tenerne conto per fare ragionamenti sulla città. Mi auguro che queste primarie siano partecipate e condotte con lealtà”.

Infine Montanari, secondo il quale «il risultato di partecipazione della raccolta firme è straordinario, ovvero il 10% del corpo votante».

«Do ragione a chi ha creduto subito alle primarie, quando intorno a questa modalità non c’era questa ipotesi. Posso assicurare che le primarie saranno un confronto leale, ma franco. Non si risparmierà nulla. Saranno primarie della verità sui contenuti».

«Auspico – ha concluso - che ci sia un confronto pubblico tra i tre candidati. Risposta anche al centrodestra che si riunirà con i soliti pochi e sceglierà il candidato. Non intendo queste primarie come solo del Pd, ma come primarie di coalizione. Chi si riconosce nel centrosinistra venga a votare».

Da martedì 1 marzo fino a giovedì 10 la sede del Pd (via Teofilo Rossi 36) resterà aperta nei giorni feriali dalle 18 alle 20, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 per la preiscrizione dei cittadini stranieri ma residenti a Fiorenzuola. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento