rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Fiorenzuola Today Lugagnano Val D'Arda / Località Veleia Romana

«Veleia è allo sbando da mesi»

La segnalazione di un lettore: nel sito archeologico di Lugagnano, «erba alta un metro e mezzo, pregiudicando la conservazione dei reperti, e tour operator che fanno dietro front»

«Veleia è allo sbando da mesi». Dopo il lockdown e la riapertura, tra gli altri, dei siti turistici, quello archeologico nel comune di Lugagnano sembra non essere curato a dovere da chi ne ha la competenza. Un lettore ha inviato alla redazione de ilPiacenza.it alcune immagini che testimoniano lo stato in cui versa Veleia: «L’erba dei prati che dovrebbero essere all’inglese oggi è alta un metro e mezzo, pregiudicando anche la conservazione dei reperti di oltre duemila anni fa». E ancora: «I tour operator che vengono qua in Valchiavenna per promuovere progetti turistici e culturali fanno dietro front».

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Veleia è allo sbando da mesi»

IlPiacenza è in caricamento