menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«A settembre studenti a scuola in sicurezza e autobus potenziati negli orari di punta»

Il vicepresidente della provincia con delega a Trasporto pubblico e mobilità, Paola Galvani, analizza e fa il punto della situazione sulla ripresa della scuola in presenza a settembre

Accanto ad un importante e positivo miglioramento del parco mezzi a disposizione di Seta per il trasporto extraurbano, aumentano i tanti interrogativi su come sarà gestita la ripresa delle scuole a settembre. Mascherine, distanziamento sociale, squadre pronte a igienizzare i veicoli ai capolinea e capienza ridotta, con circa il 60% dei posti ammessi: un problema non indifferente per migliaia di studenti piacentini, impegnati quotidianamente nella "caccia al posto sull'autobus".

«Per il trasporto locale, la giornata di giovedì 23 luglio sarà cruciale, in quanto si terrà una videoconferenza con l'assessore regionale al Paola Galvani-2trasporto Corsini, dove analizzeremo tutte quelle che sono le problematiche che abbiamo già riscontrato per quanto riguarda gli studenti delle scuole superiori», ha commentato il vicepresidente della provincia con delega a Trasporto pubblico e mobilità, Paola Galvani. «Inoltre, ci aspetta anche il tavolo interistituzionale che affronterà il tema in modo più esteso, sempre con la Regione nella persona dell'assessore Salomoni. Vedremo se ci saranno ulteriori correttivi da attuare, come scaglionamenti di orario. Con Seta e Tempi Agenzia stiamo mettendo in atto dei piani di razionalizzazione: linee poco utilizzate avranno delle modifiche, per cui potremo potenziare gli orari di punta 7,30 - 13,30 - ovvero l'ingresso e l'uscita dalle scuole - che hanno bisogno di un grosso numero di mezzi. Con le direttive attuali sugli autobus non sono consentiti i posti in piedi e anche quelli seduti sono comunque dimezzati», continua. «Il problema cruciale riguarda gli spazi anche in ambito scolastico: solo in alcuni istituti non si avrà la totale presenza degli studenti, mentre in tutti gli altri riusciremo a riportare i ragazzi a scuola in sicurezza e con il giusto distanziamento».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Allargare la cava significa più inquinamento per la zona»

Attualità

Sanità, venerdì 9 aprile presidio di fronte all'Ospedale di Piacenza: «Servono risorse, non solo parole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento