L'uomo che osò sfidare Roma torna in Italia, al Farnese una mostra dedicata ad Annibale

Dal 16 dicembre al 17 marzo 2019, il Farnese ospiterà una mostra che ripercorre l’epopea del grande condottiero cartaginese. L’esposizione “Annibale. Un mito mediterraneo”, curata dal professor Giovanni Brizzi

Un momento della presentazione

Dopo il successo della mostra dedicata al Guercino, Palazzo Farnese torna ad essere il cuore di un grande evento culturale, che permetterà di ripercorrere le origini della città e il suo ruolo nodale di avamposto militare romano. Dal 16 dicembre al 17 marzo 2019, il Farnese ospiterà una mostra che ripercorre l’epopea del grande condottiero cartaginese. L’esposizione “Annibale. Un mito mediterraneo”, curata dal professor Giovanni Brizzi, accademico italiano e massimo esperto di Annibale, è un viaggio nella storia del Mediterraneo all’epoca delle Guerre Puniche, attraverso la vicenda dell’uomo che osò sfidare Roma.

«Dopo il Guercino, la Fondazione ha pensato di trainare il gruppo in una nuova avventura, quella di Annibale. L’idea , nata oltre un anno fa, è quella di proporre un progetto innovativo utilizzando le più innovative tecnologie. La mostra riporterà al centro dell’attenzione la pianura padana – e quindi Piacenza – ma anche il Mediterraneo, centro nevralgico alla base dell’evoluzione commerciale, sociale, politica e culturale dell’intera Europa» ha esordito Massimo Toscani, presidente della Fondazione di Piacenza e Vigevano. «Questa iniziativa conferma il percorso virtuoso che la città e le sue istituzioni stanno portando avanti a 360 gradi nell’affrontare delle partite di condivisione e rilancio territoriale» ha commentato Jonathan Papamarenghi, assessore alla Cultura. «La sinergia tra comune, Fondazione e Diocesi è un simbolo positivo di cooperazione che sta proseguendo molto bene sul nostro territorio. Questo evento sarà un’occasione per portare a Piacenza numerosi visitatori e per unire la multimedialità a reperti importanti, rendendo appetibile la mostra a tutte le fasce d’età».

«La mostra ha due linee direttive: da un lato Annibale, colui che muterà per sempre natura e destini dell’intero Mediterraneo, dall’altro Piacenza, balcone privilegiato da cui si osserva questo passaggio. Alla fine della guerra annibalica, la città diventerà il punto terminale a settentrione  della res pubblica romana segnando il confine di quella che all’epoca era l’Italia» ha spiegato il curatore Giovanni Brizzi. La rassegna si propone come un percorso immersivo che si snoda tra i sotterranei della storica residenza ducale piacentina, recentemente restaurati, dove la tecnologia incontra il rigore della ricerca storica. Un affascinante itinerario tra preziosi reperti storici e artistici, provenienti da istituzioni culturali italiane e internazionali, che rivivranno attraverso teche olografiche, oltre a videoinstallazioni, videowall e proiezioni, che ricostruiranno l’avventura di Annibale e il contesto storico dell’epoca, tra Roma, Cartagine e il Mediterraneo intero, con particolare attenzione alla centralità strategica della Piacenza romana. Sono previsti una serie di eventi collaterali come pubblicazioni, incontri, conferenze e convegni storici all’Auditorium della Fondazione, oltre a un cartellone di eventi teatrali e musicali, visite guidate nelle località legate alle gesta di Annibale e a una proposta didattica indirizzata alle scuole di primo e secondo grado del territorio.

La mostra, valorizzata e ideata da Twoshot e da Gli Orsi Studio di Milano, è promossa dalla Fondazione di Piacenza e Vigevano, dal Comune di Piacenza, dalla Diocesi di Piacenza-Bobbio e dai musei di Palazzo Farnese, con il patrocinio del MiBac, della Provincia di Piacenza, di Musei in Rete, di Destinazione Emilia, con il contributo della Regione Emilia Romagna, della Camera di Commercio di Piacenza, di Iren in collaborazione con Capitale Cultura e Fondazione Cineteca Italiana di Milano; main partner Crédit Agricole Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento