Esenzione dei bus in base all’Isee: «C’è tempo fino al 31 marzo per presentare la documentazione»

L’assessore Federica Sgorbati ai sindacati dei pensionati: «Nell’accordo tra il Comune e Seta è previsto che fino al 31 marzo sia possibile per le persone interessate utilizzare la certificazione Isee del 2017»

L’assessore comunale ai servizi sociali Federica Sgorbati risponde ai sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil che avevano chiesto una proroga dei tempi per permettere, a coloro che hanno diritto, di usufruire gratuitamente del trasporto pubblico cittadino, presentando la documentazione necessaria agli uffici Seta. «Il Sindacato pensionati – spiega Sgorbati - evidenzia la preoccupazione di tutelare le fasce economicamente più deboli e in particolare i nostri concittadini con un valore Isee del nucleo familiare non superiore a 15mila euro. È la preoccupazione che ha animato anche l’Amministrazione comunale nel perseguire la scelta, nonostante le difficolta di bilancio a tutti note, di mantenere un’area di esenzione e quindi di gratuita del trasporto urbano che non ha eguali in Regione». «È importante sottolineare, in questo senso, che nell’accordo tra il Comune e Seta è previsto che fino al 31 marzo 2018 sia possibile per le persone interessate utilizzare la certificazione Isee del 2017. In altri termini, le persone anziane che nel corso del 2017 hanno richiesto I’Isee per accedere a qualche altra prestazione agevolata (ad esempio chi si trova in un alloggio di edilizia pubblica o chi ha avuto accesso ad altri servizi comunali) possono utilizzare quella certificazione per recarsi alla biglietteria di Seta e aggiornare la tessera di cui sono in possesso o richiedere una nuova tessera abilitata per l’abbonamento gratuito. In questo modo pensiamo che la fascia di cittadini economicamente più deboli sia pienamente tutelata». «Chi invece – conclude l’assessore - richiede l’Isee per la prima volta, magari proprio per accedere in modo specifico all’abbonamento gratuito, può rivolgersi presso qualsiasi Caf o Patronato e consegnare I’ Isee alla biglietteria di SETA». 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Piacenza usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento