«A Fiorenzuola asili nido gratis fino al 31 dicembre»

Lo ha annunciato l’assessore al Bilancio del Comune di Fiorenzuola, Marcello Minari, presentando le variazioni economiche dell’Ente nel corso dell’ultima seduta telematica del Consiglio comunale

Sopra il Municipio di Fiorenzuola (foto Trespidi). Nella foto sotto Marcello Minari

«Il contributo statale e quello regionale di 32mila euro sulla prima infanzia consentiranno da qui a fine anno di azzerare le rette per gli asili nido». Lo ha annunciato l’assessore al Bilancio del Comune di Fiorenzuola, Marcello Minari, presentando le variazioni economiche dell’Ente nel corso dell’ultima seduta telematica del Consiglio comunale. «In base all’evoluzione dell’emergenza sanitaria, tenendo monitorati gli altri capitoli di spesa, valuteremo altre azioni sui servizi a domanda della scuola primaria e dell’infanzia», ha spiegato l’assessore. Poi rispondendo ad alcune osservazioni del consigliere Nando Mainardi (Sinistra per Fiorenzuola) ha aggiunto: «Abbiamo deciso per un abbattimento delle rette fino a fine anno perché è prematuro ora dire cosa succederà. Il contributo è stato assegnato solo per il 2020, poi la Regione valuterà se estenderlo per le prossime annualità». Le variazioni del bilancio arrivano dopo il «recepimento di due delibere di Giunta approvate lo scorso maggio – è stato spiegato da Minari -, con le quali l’Amministrazione aveva sospeso il pagamento delle rette per i servizi a domanda del settore socio-educativo causa Covid, portando ad una riduzione di entrata pari a 320mila euro. Le spese ammontano a circa 275mila euro». Tra le entrate da segnalare una serie di contributi a favore del distretto di Levante: 300mila euro per il Fondo povertà, 32mila e 27mila rispettivamente per il Fondo statale centri estivi e promozione del sistema educazione ed istruzione 0-6 anni. «L’utilizzo di queste risorse sarà oggetto dei prossimi uffici di Piano e dei comitati di distretto» - ha Marcello Minari-3spiegato Minari. Mainardi ha fatto notare «la riduzione dei contributi per le attività socialmente utili per gli anni 2021-2022 pari a 25mila euro per annualità». Ha risposto Minari: «La variazione verrà valutata in fase di bilancio di previsione. Ora il settore ha ritenuto di proporre questa riduzione in base agli impegni di spesa che risultano inferiori rispetto allo scorso anno. L’importo quindi sarà definito successivamente».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento