Contributo per l’acquisto di libri, da lunedì 16 settembre via alla presentazione delle domande

Fino alle 18 di giovedì 31 ottobre, i genitori degli studenti residenti nel Comune di Piacenza, iscritti e frequentanti le scuole secondarie di 1° e di 2° grado statali o private paritarie, potranno presentare domanda di contributo per l'acquisto dei libri di testo

Da lunedì 16 settembre, sino alle 18 di giovedì 31 ottobre, i genitori degli studenti residenti nel Comune di Piacenza, iscritti e frequentanti le scuole secondarie di 1° e di 2° grado statali, o private paritarie, potranno presentare domanda di contributo per l'acquisto dei libri di testo, per l'anno scolastico 2019/20. Il bando è rivolto alle famiglie con un reddito Isee rientrante, per il 2019, nelle seguenti due fasce: da zero a 10.632,94 euro; da 10.632,95 a 15.748,78 euro. Le risorse messe a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna saranno destinate in via prioritaria alla copertura totale del fabbisogno dei richiedenti rientranti nella prima fascia, ripartendo eventuali fondi residui tra gli utenti di seconda fascia. Il contributo viene concesso per le spese di acquisto dei libri di testo e di contenuti didattici anche in formato digitale. Il Comune, in qualità di ente erogatore, effettuerà accurati controlli a campione nella fase istruttoria, per verificare le dichiarazioni rese con autocertificazione. La richiesta può essere presentata per gli studenti iscritti ai percorsi di assolvimento dell’obbligo scolastico e del diritto-dovere all’istruzione e alla formazione – nonché ai frequentanti corsi serali, purchè non in possesso di titolo di studio analogo o diploma di scuola secondaria di 2° grado – sino all’età di 24 anni compiuti (nati a partire dal 1° gennaio 1995). Il limite anagrafico non si applica agli studenti con disabilità certificata, nel rispetto della legge 104/1992. Qualora lo studente sia ripetente, iscritto allo stesso istituto o indirizzo dell’anno precedente, il beneficio può essere erogato unicamente se riferito all’acquisto di libri di testo diversi da quelli già in uso. Dal 16 settembre, la domanda di ammissione potrà essere trasmessa unicamente on line, registrandosi e utilizzando l'applicativo sul sito https://scuola.er-go.it , per l'utilizzo del quale è necessario disporre di un indirizzo di posta elettronica e di un numero di cellulare con scheda attivata in Italia. Sarà possibile usufruire gratuitamente della collaborazione dei Centri di assistenza fiscale convenzionati con la Regione, il cui elenco aggiornato verrà pubblicato sempre sul sito https://scuola.er- go.it . Il bando completo, con il regolamento dettagliato, è già consultabile anche sul sito www.comune.piacenza.it . Per informazioni di carattere generale ci si può rivolgere al numero verde dell’Urp della Regione Emilia Romagna, 800-955157, o scrivere all'indirizzo e-mail.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Falciata mentre soccorre un automobilista, grave una ragazza

  • Frontale sul rettilineo a Rottofreno, non ce l'ha fatta la 49enne finita fuori strada

  • Dopo il frontale finisce fuori strada: due donne ferite, una è gravissima

  • Le valli piacentine si svegliano imbiancate

  • Furgone centrato da un'auto travolge un ciclista e si schianta contro un muro: tre feriti

  • Con il tir sfonda il guard rail e precipita dal viadotto nel deposito Seta: è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento